Le Caratteristiche del Latte Fresco

I Valori Nutrizionali

Il latte può essere definito un alimento completo ed equilibrato, in quanto contiene i principi nutritivi fondamentali per il nostro organismo.

Passatempi

Come è ben noto, il latte è altamente ricco di calcio, contiene vitamine del gruppo A, B, C, D, K, PP, nonché proteine, lipidi, glucidi e protidi.

La digeribilità del latte può essere difficoltosa per alcuni organismi, la digestione del lattosio, ossia lo zucchero contenuto nel latte, avviene infatti grazie ad un enzima specifico, la lattasi, che, una volta esauritosi, viene sostituito dalla normale flora intestinale che reagisce al lattosio provocando crampi e problemi intestinali. Molte persone sono prive di questo enzima e quindi, anche piccole quantità di latte provocano effetti indesiderati. A tal proposito esiste in commercio il latte delattosato, molto più digeribile ma con minori proprietà nutritive a causa dei processi che deve subire.

Per quanto riguarda l'apporto calorico del latte fresco, si avranno variazioni a seconda del contenuto grasso presente, il latte intero infatti ha 65 calorie per 100 ml, quello parzialmente scremato 45 Kcal, soli 35 quello scremato.

A Portata di Mouse

Il latte quindi non è un alimento particolarmente grasso, anzi, può essere facilmente adattato alle varie esigenze alimentari scegliendo la tipologia più adatta.

Il sapore del latte fresco è pressoché standard, dunque non varia sensibilmente da una marca all'altra, e rispetto a quello a lunga conservazione che presenta un gusto distinto, quello fresco differisce poco da quello crudo, appena munto, presenta semplicemente un sapore meno forte. Ovviamente leggere variazioni di gusto si possono riscontrare a seconda dell'alimentazione del bovino, anche se attualmente le produzioni industriali prevedono un'alimentazione uguale tutto l'anno, grazie ad un mangime completo di sostanze approvate dalla legge.


Offerte Hotel